.

6 marzo 20XX

Coronavirus
Covid-19

  • Foto di <a href="https://pixabay.com/it/users/TheDigitalArtist-202249/?utm_source=link-attribution&utm_medium=referral&utm_campaign=image&utm_content=4833754">Pete Linforth</a> da <a href="https://pixabay.com/it/?utm_source=link-attribution&utm_medium=referral&utm_campaign=image&utm_content=4833754">Pixabay</a>

La mia vita ai tempi del coronavirus

Questa storia inizia da lontano...
Anno 2018.
C'era una volta un corridore che per gravi problemi fisici non ha potuto allenarsi e dedicarsi appieno alla sua attività preferita, la corsa.
La corsa è una puttana, un'amante che esige tutto da te, o ci stai o niente! (TU NON SEI NIENTE)
Ma quando diventa la tua compagna di vita, non la puoi abbandonare così... diventa parte di te.
Tutto questo per dire che il 2018 è stato un anno brutto brutto, una separazione forzata, non voluta, l'amante che ti aspetta invano...
TU che NON puoi correre, TU che diventi niente
Finalmente, dopo l'estate del 2019, ritorna la vita: si ritorna a correre per davvero!
Ritorna l'amore!
10, 15, 20 km... via così perfettamente, 30km..
Maratona di Reggio Emilia? Genova? Pisa?
Parigi?
PARIGI!
L'entusiamo è alle stelle! Pettorale? Ma quanto costa? Voli EasyJet che ogni volta che guardi ti aumentano il prezzo (bastardi)
Si va? Non si va? Costa...
BLACK FRIDAY: cosa altro ci propireranno questi grassi stupidi americani??? (è vero... non hanno una buona cultura alimentare, la maggior parte sono obesi o sovrappeso. Aggiungi che hanno votato Donald Trump )
Detto questo, bisognava aspettare mezzanotte per comprare ad un prezzo scontato del 50% il pettorale per la maratona di Venezia e/o Firenze, pochi pettorali disponibili.
Peccato solo che ci siamo addormenti sul divano, salvo svegliarci alle 2:40 e connetterci ad Internet.
Okay, pettorale maratona di Venezia scontato per Fabrizio e per me, una più soft 10km pubblicizzata come la corsa che, tolti i 32km prima, ti godi solo il bello di Venezia ... fico 😎
Che si fa anche Firenze? (con cadenza fiorentina) ... no, vediamo se hanno abbassato i voli EasyJet, vediamo se combinando l'andata con Easyjet (prezzo scontato - verificato) con il ritorno con Vueling, ce la possiamo fare... vediamo se il pettorale è ancora disponibile,
(Parigi è una delle poche maratone nella quale puoi acquistare in autonomia il pettorale gara senza dover passare per agenzie o organizzazioni)
vedi che io - per non sapere nè leggere nè scrivere - avevo già bloccato un Hotel a c.a. 3km dall'Arc de Triomphe (cancellazione gratuita entro il 31 marzo ventiventi) ...
Paris Paris Mon Paris Je t'aime
PA-RI-GI 
Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi, e ci mette il suo zampino... Coronavirus?
No, aspetta!
Aspetta! Tu credi di giocare a carte in modo pulito, calcoli le tue possibilità, il punteggio è corretto, sei nel giusto... ma contro di te c'è un baro, c'è uno che ti incasina in un modo assurdo, prima in un modo, riformuli, rimoduli ma lui ancora rimescola le carte in tavola e succede...
Succede che una sera di aperitivi con Andrea ed Alex, si decide (ma si prenota anche!) di andare ad Amsterdam per la mezza del 18 Ottobre
Una mezza non è impegnativa come una maratona,
ti puoi godere appieno della città...
Siete già stati? No, io no. Io no. No, nemmeno io!
Il 16 è il tuo compleanno (Fabrizio) - si festeggia lì!
Queste le motivazioni alla base, e TANTO TANTO ALCOOL (e Beppe e Marelli)
Ragazzi fin qua tutto bene! 😃
Parigi ad Aprile, Amsterdam e Venezia ad Ottobre
(A Luglio a vedere le lavande in fiore ... non c'entra nulla con la corsa ma c'entrerà... o almeno NON spero!)
MA l'infortunio è sempre in agguato! La sfiga arriva sempre!
La preparazione per la maratona non parte (infortunio al polpaccio)... Seguono giornate tristi e vuote...
L'amante (puttana) esige attenzione che non riceve, nemmeno le mie uscite incrementali sono di aiuto, anzi, forse la rendono ancora più gelosa ed indisponente. Non si esce... NON si VIVE.
E poi quando si fa avanti un piccolo spiraglio di luce, una minima possibilità di allenarsi, un bacio rubato, una lotta contro il tempo, la voglia di riscatto, la voglia di non mollare, arriva il Coronavirus a rimescolare di nuovo i nostri piani.
E' notizia certa di ieri sera che la maratona di Parigi è stata non cancellata (che sarebbe stato meglio), non rinviata all'anno prossimo, non rimborsata...
NO, rinviata al - rullo di tamburi - 18 OTTOBRE 2020.
E poi ditemi che sbaglio a dire che non prenotiamo mai nulla perchè poi capita qualcosa di brutto ( di solito sono funerali, purtroppo - toccatevi; visite mediche, epidemie mondiali... cose così ...)
Dove sta l'ironia?
Dove sta il senso di tutto questo?
L'ironia (dal greco εἰρωνεία eirōneía, «dissimulazione») consiste nell'affermare il contrario di ciò che si pensa con lo scopo di ridicolizzare o sottolineare concetti provocando, a volte, una risata e finendo, in quei casi, nel sarcasmo (Definizione di Wikipedia - Lele deve fare un lavoro di scienze umane)
NON c'è un senso!
IO non ho una risposta..
" e alla fine non si piange nemmeno più " (Vasco Rossi, Il Mondo che vorrei)
A questo punto mi immagino che le scuole posticipino la chiusura dell'a.s., gli esami di terza media finiscano a luglio e perciò - ancora una volta - niente lavande in fiore...
Ma a sto punto che mi colpisca il virus...
Muoio!
E quando morirò mi seppellirete in un campo di lavanda, così almeno sarò contenta!
La risposta di Fabrizio: " ti compriamo un vaso di lavanda al Cip Garden, tanto te che ne sai???"
(Ci, Venerdì 6 Marzo 2020)

Altri articoli

© 20xx Emblich, All Rights Reserved