Viaggi

Francia 2009

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Disneyparis - Parigi - Normandia - Bormio
La prima volta in Normandia non si scorda mai!


Nota: Viaggio effettuato SENZA navigatore, con testo ripreso e riscritto uguale ai miei appunti originali
E ora ricordiamo...

Venerdì 31 luglio 2009

Partenza h. 15.45 (eravamo partiti prima, ma la dimenticanza dei miei occhiali da vista ci porta subito ad un breve ritorno).
Lungo la strada immersa nella campagna francese alsaziana troviamo una deviazione e poi ci fermiamo in un'area sosta per camper (molto carina).
> Km percorsi: 373

Aire de la Porte d'Alsace
Rue d'Alsace [D419], 68210 Chavannes s/l'Etang, Alsace [67-68] / France
Téléphone: +33389252399

Pioggia e nebbia sul San Gottardo


Sabato 1 agosto 2009

Partenza h. 9:30 c.a.
Attraversamento di Belfort poi seguire per Vesoul /Langres su strada normale a Langres si prende l'autostrada A31 (A5) in direzione Troyes.
Alle 13:00 sosta e rifornimento; si riparte alle 14:15 arrivo alle 17:00 al Campeggio Des 4 Vents à Crèvecœur-en-Brie (dopo vari giri per trovare il paese venendo noi in senso contrario da Provins: seguire la D143).
Arrivo al camping scelto (come da programma), peccato che fosse pieno e possiamo fermarci solo 1 notte (siamo troppo stanchi per cercare un'altra soluzione).
Ci riposiamo e sfruttiamo la piscina (fa caldo), poi pasta (da veri italiani), doccia / giro ... domani si va a Eurodisney
> Pernottamento: 30€
> Km percorsi: 434

Des 4 Vents à Crèvecœur-en-Brie
22 Rue de Beauregard, 77610 Crèvecœur-en-Brie, France
Phone: +33 1 64 07 41 11


Domenica 2 agosto 2009

Arrivare a Eurodisney è facilissimo: A4 in direzione Reims uscita 14
Parcheggio carico/scarico per camper €13.
Il parcheggio è enorme come tutto [la concezione degli spazi è molto diversa rispetto a noi: qui si abbonda: paesi dispersi nella campagna / case con giardini immensi / piazzuole del campeggio che da noi ci mettono 2 camper e 2 tende minimo]
Eurodisney: un pò caretto €62 per 2 parchi (ma se non riesci a vederne 1 intero in un giorno tanto vale chiedere il biglietto solo per Disneyworld €51. Bambini 3/11: 43€.
I bambini sotto i 7 anni non pagano... bella favola! Vale solo per chi soggiorna in hotel all'interno del parco.
Entri e cominci a girare e girare e girare... poi ti metti in coda ed aspetti!!!
Biancaneve e i 7 nani: terrificante per i bambini piccoli con la strega e tutto buio (idem per Pinocchio)
[ma non era per i più piccoli?]
Bella la parte dedicata ai pirati / Robinson Crusue: molto bella la nave dei pirati dei Caraibi anche qui i bambini avevano un pò paura - ma qua c'era l'avviso
Ai nostri è piaciuto molto il giro del mondo con le stauette tutte colorate che cantavano...
Per 51€ entri alle 10 e minimo devi uscire alle 10 di sera anche se alla fine Topolino, Minni & CO ti escono dagli occhi...
Conclusione: da vedere 1 volta ogni 10 anni.
> Km percorsi: 27

Disneyland Paris

Disneyland Paris
Disneyland Paris
Disneyland Paris
Disneyland Paris
Disneyland Paris


Lunedì 3 agosto 2009

<< ICI TOUT BIEN. SALUT DE PARIS >>
Rimaniamo nel parcheggio di Eurodisney - infatti abbiamo scoperto docce calde e bagni e presa di corrente per ricaricare la batteria della macchina fotografica (l'unico ns problema alla mancanza di corrente).
La metrò RER(A) si prende prima di entrare a Eurodisney: 3 gg per girare dappertutto (2 adulti + 1 bambini / sotto i 3 anni non pagano) 99€.
Discesa a AUBER poi giro con OPENTOUR (1 g 25€ / 15€ bambino). Dal pulmino giro per Parigi senza sbattimento!

Open Tour

IMG 4698
IMG 4732
IMG 4740
IMG 4883
IMG 4884
IMG 4885
IMG 4852
IMG 4873
IMG 4893


Martedì 4 agosto

Al mattino si parte verso Eurodisney percorrendo i tappeti.
Metà della giornata alla Tour Eiffel
Fermata della metrò TROCADERO.
Poi naturalmente coda per salire [decidiamo di salire con le scale, sembra ci sia meno gente]
Sotto un sole cocente, finalmente saliamo. Purtroppo il passeggino va portano con noi e non abbiamo trovato nemmeno un bagno!
Si sale fino al primo piano e li ci rimaniamo - credo - per 2/3 ore.
Pranzo / coda per la toilet [la Emma la fa dentro 1 cestino della carta]; poi si sale ancora: passeggino, borse, Emma in braccio, Emanuele che piange per tutto il tempo perchè soffre di vertigini.
Dal secondo piano al terzo si paga ancora ma a qs p.to 1 signorina mossa da pietà ci fa passare davanti all'ascensore per scendere.
Dopo la Tour Eiffel il giro prevede Montmartre / Sacré-Cœur (il 2^ punto più alto di Parigi)
Sulla salita per la basilica i negozi di souvenir abbondano: magliette / tazze e torre Eiffel in miniatura.
Sulla scalinata artisti di strada intrattengono i turisti. Naturalmente per entrare altra coda allora noi andiamo all'uscita e buttiamo dentro la Emma, poi fingendo di recupararla entriamo tutti a dare un'occhiata.
Si prendono 8 torre Eiffel (x 2€) e poi si riparte.
Con il metrò scendiamo a Rome per cercare 1 supermercato e 1 bagno. Il supermenrcato lo troviamo, il bagno no!
Giù di nuovo in metrò verso Eurodisney [Marne-la-Vallée].
Girando con fatica: su e giù per scale con passeggino carico, borse della spesa, troviamo 1 bagno e così si riparte.
Il viaggio - allucinanate - stipati dentro la carrozza ci riporta al camper.

Tour Eiffel

Tour Eiffel
Tour Eiffel
Tour Eiffel
Tour Eiffel
Tour Eiffel

Basilique du Sacré-Coeur de Montmartre
Sacré-Cœur, Paris

Sacré-Cœur, Paris

Sacré-Cœur, Paris

Sacré-Cœur, Paris


5 agosto

Ultimo giorno dedicato alla visita di Parigi.
Destinazione Le Louvre, Place de la Concorde, Champs-Élysées
Fermata del metrò Louvre-Rivoli, poi entriamo nel negozio Adidas a prendere 1 paio di scarpe per Emanuele [ormai sono 4gg che gira in ciabatte]
Foto / bagno dei piedi fuori dal Louvre.
Ricerca di 1 bagno che troviamo al Luna Park fuori dalla ruota panoramica (0,50€); giro sulla ruota panoramica: per 20€ [6€ adulti, 4€ bambini], un pò cara ma molto bella.
Ci si dilunga nel Luna Park, poi Place de la Concord. L'idea è di prendere la metrò per andare al cimitero Père Lachaise.
Peccato solo che percorrere tutti i Champs-Élysées a piedi con il caldo, la stanchezza si fa sentire ed io inizio a collassare... si propende quindi per il rientro, niente tomba di Jim Morrison ma giro a Disney Village (a fianco di Eurodisney). I soldi vanno via come caramelle tra: giro in mongolfiera (Fabri ed Emma 12€), piccoli regali (maglietta dei pirati / vestito di Minnie 29,90€ / borsa di Hi-oh 25€ / orecchie di Minnie).
Cena al Mc Donald's: alla fine capendo poco di cosa ti propinano e sopratutto in virtù del costo, tanto vale optare per il buon Happy Meal.
Non so, forse la tomba di Jim Morrison ci sarebbe costata meno ma sarà più facile tornare a Parigi che a Eurodisney.

Le Louvre

IMG 5073
IMG 5074
IMG 5083
IMG 5084
IMG 5093


GRANDE ROUE PANORAMIQUE

GRANDE ROUE PANORAMIQUE

DISNEYLAND PARIS

DISNEYLAND PARIS


6 agosto

Giorno della partenza per la Normandia.
Sbrigate le pratiche di carico/scarico (solo scarico xchè non troviamo la canna dell'acqua), cerchiamo l'uscita dall'immenso parcheggio dei camper (si sottolinea che l'uscita non è segnalata, forse è x qs che la gente rimane gg e gg all'interno di Eurodisney).
Alla fine ci troviamo in autostrada senza aver pagato la differenza di 4 gg: non male! A saperlo si prendeva anche la banbiera dei pirati!!
Le indicazioni per ROUEN sono chiare e semplici, il traffico un pò meno ma vuoi toglierti la soddisfazione di fermarti a Place de la Concorde con il camper??
Attraversiamo Parigi fino all'Arco di Trionfo dove ti direzionano verso l'A13 / Versailles / Rouen / Caen (200km ca)
Sosta per il pranzo e benzina, poi si riparte.

IMG 5141
IMG 5199

Naturalmente in prossimità della città di Caen e poi Bayeu, il tempo peggiora ed inizia a piovere.
La ns destinazione è un campeggio situato proprio sulla spiaggia di Omaha Beach.
Facendo il litorale troviamo il famoso cimitero americano.
Sono le tre e un quarto, tanto vale andare a vedere l'allinearsi di croci bianche disposte in file numerate sotto 1 pioggerellina fitta fitta che rende il tutto ancora più shoccante.
Normandy American Cemetery

Normandy American Cemetery

14710 Colleville-sur-Mer, France

Si continua (anche se non sappiamo bene dove andare), difatti troviamo un p.to informazioni ed 1 ragazza gentilissima ci indica la strada per il campeggio, ci riempie di cartine ed indicazioni (noi annuiamo in ogni caso).
Arriviamo al campeggio intorno alle 18,00. Continua a piovere ma la vista è impagabile.
Km percorsi: 339


7 agosto

UAO non piove più. Fa freddino ed il cielo è coperto ma almeno non piove. Ok allora si parte con le bici verso 1 dei p.ti indicati sulla cartina.
Il primo è un piccolo museo con resti e cimeli vari (soprattutto tedeschi e quindi le spiegazioni sono prima in tedesco, poi inglese e francese: di un pò si fanno le foto da farsi poi tradurre).
Il tempo va via via migliorando e si pedala verso Pointe du Hoc.

Pointe du Hoc

IMG 5481
IMG 5412
IMG 5415
IMG 5424
IMG 5480
IMG 5465

Siamo solo noi - pazzi - in bici ad andarci - tutto il resto del mondo prende il camper e va.
Normandy American Cemetery

In Normandia i parcheggi x fermarsi con il camper abbondano, anzi in alcune cittadine (Sainte-Mère-Église / Arromanches-les-Bains) nel centro del paese vi è carico e scarico.
Visita di Pointe du Hoc che venne espugnato dai rangers americani. Ormai il sole è alto e fa caldo. Sono le 3. Si ritorna al camper x andare in spiaggia.
Si ripassa dal museo dove fuori un baracchino vende panini, sandwiches e pommes frites. I panini di qs signore, proprietario di 1 Willys Jeep sono spettacolari!!
In spiaggia è in corso la bassa marea: piano piano ma visibilmente l'acqua si ritira. I bambini finalmente possono giocare con palette e secchiello. Fabri cammina alla ricerca di qualcosa. Io dormo.

IMG 5481
IMG 5412


Sabato 8 agosto

Tempo bellissimo: oggi niente giri strani solo visita in mattinata alla spiaggia di Omaha (e relativo museo), poi panini dal signore di ieri e riposo.

Omaha Beach

IMG 5481
IMG 5465

Fino a circa le 4 vi è l'alta marea e dunque è impossibile andare in spiaggia, poi scendiamo giù fino alle 6 c.a. (dopo il vento e il sole coperto ci fanno rientrare).


Vierville-sur-Mer

IMG 5481
IMG 5412
IMG 5646


Domenica 9 agosto

Giorno della partenza per il lungo viaggio di rietro (c.a. 1000km).
La freccia dx non va: si cerca di ripararla, alla fine si desiste; carico e scarico (2€ x fare il carico). Alla fine si parte che è quasi mezzogiorno, destinazione: Sainte-Mère-Église (dove è caduto il paracadutista sul campanile) e dopo pranzo (ancora panini spettacolari e dolci), visita al cimitero dei soldati tedeschi (per par condicio). Le lapidi sono piccole e quadrate disposte a terra allineate, di colore scuro (gli alleati segnavano con una croce bianca i soldati americani e con 1 scura i tedeschi).

Cimetière allemand de La Cambe

Cimetière allemand de La Cambe

Les Noires Terres, 14230 La Cambe, France

Si parte. Siamo alla ricerca di latte cioè di 1 centro commerciale solo che oggi è domenica e tutto è chiuso. Sulla strada, altra deviazione x Arromanches-les-Bains dove è stato costruito il porto artificiale per sbarcare le navi alleate. Il paese è molto caotico, si fa fatica a trovare 1 parcheggio: tra i resti del ponte, carri armati, ecc.. la gente si diverte sulla spiaggia e fa il bagno, i bambini scavano e scavano (anche i ns), io faccio il bagno: non sia mai che non abbia fatto il bagno nella Manica.

Arromanches-les-Bains
IMG 5481
IMG 5412
IMG 5646
IMG 5767

Alla fine ora che partiamo sono c.a. le sei ed ancora 1000km da fare!
Questa volta però non facciamo più l'autostrada ma la strada normale passando per Lisieux e Evreux, poi ci butta in autostrada verso Parigi. Sulla strada troviamo una fattoria dove si compra 1 litro di latte. Poi nell'area di sosta dell'A13 si preparano i bambini per la notte (sono le 10 c.a.) e caffè per Fabrizio.
Mancano 60 km a Parigi: si ma dove bisogna andare poi??
Seguiamo prima x Versailles, poi per il centro di Parigi, poi verso la Tour Eiffel tutta illuminata (doveroso fermarsi e scattare foto), poi verso Place de la Concorde (purtroppo già tutta occupata e non ci si può fermare a dormire). Ci si incasina un pò per le strade di Parigi (alla fine neanche più di tanto) perchè bisognava girare a fianco del Louvre e continuare dritto fino alla Bastiglia, poi magicamente compare un cartello autostradale per A5 Troyes e per Marne-la-Vallée (Eurodisney).
Sono le 11,30 / 12,00 c.a. si prosegue ancora in autostrada in direzione Troyes.
Questa volta non si fa la strada normale ma si prende il biglietto della A5.
Ore 1,30 sosta per riposare.

IMG 5778

Au Revoir Paris

10 agosto

Ore 5,00 c.a. si riparte, è quasi giorno.
Ore 6,00 c.a. sosta nei pressi di Troyes in area sosta per dormire un pò - piove.
Sveglia (si fa per dire) alle 9,30, colazione, bagno nel catino e si riparte.
Rifornimento gasolio - uscita dall'autostrada a Langres e direzione Vesoul.
Sosta per pranzo al parcheggio di 1 supermarket / discount h.13,00
Partenza e direzione verso Mulhouse a trovare 1 signora.
Arrivo nel pomeriggio. Merenda a casa di qs signora, poi partenza (6 c.a) - autostrada Mulhouse-Basilea dove troviamo un pò di coda (niente in confronto alla corsia opposta).
Seguiamo per Zurigo /Coira (Chur) poichè ad un certo punto taglieremo per Davos per andare in montagna.
Sul lago Walensee rifornimento, a Mainfeld (ore 8,00 c.a.) cena e pernottamento - piove ancora.


Martedì 11 agosto

Al mattino, naturalmente, abituati da un pò, troviamo il sole e verso le 9,30 si riparte.
Uscita Lanquart direzione Davos / passo Flüela Pass / Zernez / tunnel "la Drossa" di Livigno (25.-) ed arrivo a Livigno per mezzogiorno.
Livigno è più affollata di Parigi nel mese di agosto e dunque prendiamo qualcosa per pranzo e ci fermiamo in direzione Forcola.
Arriviamo a Bormio alle 3 circa. Già che ci siamo carico/scarico (5€)

Km percorsi: 117 + 910 + 162


  • Mercoledì 12 agosto: Monte delle Scale
  • Giovedì 13: gita a Livigno
  • Venerdì 14: Agriturismo dell'Ables
  • Ferragosto: Bormio 2000 - grigliata mista/costine
  • Domenica 16 agosto: giro in bici a Cepina (alla mattina); giochi di Bormio al pomeriggio (bici)
  • Lunedì 17 agosto: V^ Alpini
  • Martedì 18 agosto: mattina piscina; pomeriggio giro a piedi a Bormio
  • 19 agosto: Lago dei Mot (Valle dei Vitelli)
  • 20: Livigno
  • 21: Rifugio Paradiso
  • 22: casa
  • Creato il .
  • Visite: 553
FaLang translation system by Faboba